Chance  (Francesca Nobile acquerelli e fotografie cm 23x23 -2017)

Chance, opportunità, occasione.

Il titolo della mostra si lega al personaggio interpretato dall’attore Peter Sellers (Chance Giardiniere) in 'Oltre il giardino' e vuole essere un richiamo alla natura, alla sua bellezza e sensualità, che si esprime nella materica ESSENZA. Richiamo che, come nel film, catalizza l'attenzione al microcosmo della natura, regolato dalle sue leggi, dalle stagioni e ciclicità del tempo. Microcosmo che abita un macrocosmo: I materiali dell’esposizione sono foto dalle dimensioni di cm 23x23 intervallate da acquerelli che presentano il medesimo formato, un percorso che si articola come un invito ad osservare un mondo inedito composto di semplicità e naturalezza. Dove anche un giardino di fiori può raccontare che la vita si basa ancora su valori quali semplicità e naturalezza. Un richiamo alla natura dunque, un invito a prendersi cura di lei, perché riappropriandoci della semplicità delle nostre RADICI possiamo comprendere la vita e la politica, come nel caso specifico del film. La metafora attuale si appropria del mondo politico, dove per governare uno stato ed una nazione si dovrebbe davvero avere la sensibilità di un giardiniere e prendersi cura anche del più piccolo fiore perché il giardino dia i suoi lauti frutti. Allora sentiamo bene, ascoltiamo quello che c’è intorno e dentro di noi. La vita ci offre delle piccole ma importanti ‘Chance’ e noi, spesso troppo concentrati sulla frenetica corsa contro il tempo, non le vediamo, forse proprio quando sono molto vicine a noi.             (Testo diNicola Machetti)                                                                                                                                                               

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now